CERIMONIA DI PRESENTAZIONE E DI CONSEGNA DEI REGISTRI CIMITERIALI RESTAURATI

Redipuglia, 17/09/2016

GIORNATA NAZIONALE DEL CADUTO E DISPERSO IN RUSSIA

Cargnacco, 18/09/2016

Cerimonia

GIORNATA DEL RICORDO

Sestri Levante, 03/07/2016

Cerimonia

Giornata del Ricordo

Arzachena (SS), 25/06/2016

Cerimonia

GIORNATA NAZIONALE DEL RICORDO

Bari, 08/05/2016

Cerimonia

Benvenuto nel sito ufficiale

dell'Associazione Nazionale Famiglie dei Caduti e Dispersi in Guerra

ENTE MORALE

"cui per legge è attribuita la rappresentanza esclusiva e la tutela dei Congiunti dei Militari, dei Partigiani e Militarizzati Caduti e Dispersi in guerra, in difesa delle Istituzioni Democratiche e della Pace e di quelli comunque deceduti nel compimento del dovere".

1917 - 2015

News e Appuntamenti

Ministero della Difesa - "Caduti italiani in Russia 21 settembre 2016" In evidenza

Pubblicato in Comunicazioni

In data 21 settembre 2016 il Ministero della Difesa ha diramato una comunicazione riguardante la segnalazione di una probabile fossa comune contenente i Resti mortali di Caduti italiani durante il secondo conflitto mondiale e il suo impegno nell' accertare la fondatezza della generica notizia pervenuta.

Segue la comunicazione ufficiale e il relativo link.

 

 

Caduti italiani in Russia 21 settembre 2016

Kirov (Russia)

 Lo scorso mese di giugno, in Russia, nella regione di Kirov, in provincia di Slobodskoy, alcuni chilometri a Nord della città di Kirov, è stata segnalata la probabile presenza di una "fossa comune" che potrebbe contenere anche i Resti mortali di Caduti italiani della Seconda Guerra Mondiale.

La Direzione Storico-Statistica del Commissariato Generale, per accertare la fondatezza della generica notizia pervenuta, ha interessato l'Ufficio dell'Addetto per la difesa presso l'Ambasciata d'Italia a Mosca, nonché, come previsto  dell'accordo bilaterale internazionale esistente tra il governo della Repubblica Italiana e quello della Federazione Russa, relativo alle sepolture dei Caduti dei due Paesi nella Seconda Guerra Mondiale,  anche la competente (in Russia) Associazione per la Cooperazione Internazionale per la commemorazione di Caduti "Memoriali Militari".

In luglio, la suddetta Associazione ha fornito notizie sostanzialmente interlocutorie, confermando il probabile rinvenimento di una "sepoltura massiccia", non precedentemente conosciuta o registrata, di prigionieri stranieri sepolti durante il secondo conflitto mondiale. 

Attualmente il lotto di terreno in cui si troverebbe la sepoltura collettiva è di proprietà privata e le autorità locali, al fine di provvedere all'integrità del luogo, si sono immediatamente attivate per poterne determinare i confini esatti (conseguentemente la grandezza e la stima del numero di caduti sepolti) e per imporre il divieto di eseguire qualsiasi attività che possa alterare il sito. 

Il Commissariato Generale, nei giorni scorsi, ha nuovamente richiesto ai "Memoriali Militari" un aggiornamento delle notizie e delle attività in corso.

Appena la situazione sarà sufficientemente chiarificata si procederà all'aggiornamento della presente notizia.

 

http://www.difesa.it/Il_Ministro/ONORCADUTI/News/Pagine/Caduti-italiani-in-Russia.aspx

Richiedi informazioni

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.